#odyssey #gocce Le peggiori onde sono quelle che giungono alle spalle:ti trascinano a fondo senza pietá

Le peggiori onde sono quelle che giungono fin che volgi le spalle al mare.
Arrivano silenziose e ti assalgono con più ferocia di quanto tu ti possa aspettare da un evento cosí naturale.
Ti trascinano a fondo non lasciandoti trarre nemmeno l’ultimo respiro.
Nel quotidiano é l’inaspettato evento che al pari di un’onda maligna ti travolge e ti schiaccia senza che tu ne abbia potuto prevedere gli effetti.
E seppur l’onda assalitrice, così come gli eventi funesti siano solo di passaggio, schiacciato nell’abisso non riesci ad emergere da tanto é lo stordimento, e quasi ignaro lotti con tutte le tue forze verso la direzione sbagliata: il fondo.
Capita poi che se anche con abilità e destrezza riemergi dalle acque insidiose, al primo moto di respiro, giacché l’infausta onda ti ha agguantato privo d’aria, ti ritrovi travolto da altre onde, che di infausto non avrebbero nulla, se non averti trovato li ad arrancare ossigeno.
Non sempre riemergere in fretta dalle profonde acque come dalle peggiori insidie ti sará di salvezza.

20130415-142225.jpg

Pubblicità

Informazioni su andreabusin

Cerco un posto nell'infinito delle parole. Scrivo per dare un senso a quello che mi circonda, e una vita eterna alle vicende che vivo per mezzo degli altri. Diventato uno scrittore sogno di continuare a esserlo, aspettando che l'ispirazione ponga la parola fine ad un'altro romanzo.
Questa voce è stata pubblicata in #drops, #gocce, amore, felicita, infelicita, libri, Morte, Natura, Respiri, Riflessioni, romanzi, separazione e divorzio, Viaggi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

A te che hai letto, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...